fronte.jpg (32401 bytes)

Il "Libro della Formazione" ci offre la quintessenza del sistema di corrispondenze della Cabalà., dandoci le chiavi necessarie a riordinare e ad unificare i vari pezzi di quel mosaico vasto e complesso che Ŕ la realtÓ umana e naturale.

Corso di studi del primo anno. "La Sapienza della VeritÓ"

Si tratta di un’opera unica nel suo genere. Il suo scopo principale Ŕ quello di guidare i neofiti alla comprensione e all’assimilazione delle basi di tale sapienza. Il soggetto principale del corso Ŕ il Sefer YetzirÓ (libro della Formazione), specie nella sua parte riguardante le dodici lettere semplici: Hey Vav Zain Cheit Tet Yud Lamed Nun Samekh Ain Tzadde Quf. ╚ suddiviso in dodici fascicoli. I fascicoli 1 – 3 – 5 – 7 – 9 –11 contengono lo studio progressivo delle dodici lettere semplici dell’Alef Beit ebraico, in collegamento con i mesi da loro formati. Lo studio viene cosý organizzato in modo graduale: ogni mese un certo numero di capitoli.

Ogni lettera viene esaminata nelle sue tre componenti principali: forma, nome e valore numerico. Per ognuno di queste componenti vengono mostrate corrispondenze, particolaritÓ, significati. L’avvicinarsi ai segreti delle lettere Ŕ la chiave d’entrata nel vasto mondo della Cabalà..

Poi, ogni mese si studia il senso che lo governa (si veda il capitolo introduttivo allo studio del Libro della Formazione). Indi si passa a studiare il segno zodiacale di quel mese, coi suoi vari livelli evolutivi e le sue assonanze con gli insegnamenti cabalistici. Segue un capitolo sul mese ebraico, il significato del suo nome, le feste ivi presenti, i concetti da esse espresse, le loro particolaritÓ e singolaritÓ. Infine, ci sono due capitoli conclusivi, uno sulla parte del corpo governata dalla lettera in esame, e l’altra sulla trib¨ d’Israele corrispondente. Infatti, le dodici trib¨ hanno uno stretto legame d’appartenenza al ciclo dei dodici mesi e dei dodici segni.

Tutto ci˛ crea continue occasioni per enunciare i principi della CabalÓ, le tecniche interpretative pi¨ usate, e per vedere subito le loro applicazioni.

Nei volumi di numero pari (2 – 4 – 6 – 8 – 10 – 12) ci sono dei capitoli progressivi dove si studiano nei dettagli le dieci Sefirot, da Malkhut a Keter (compreso Da’at). Poi c’Ŕ una serie di capitoli dedicati alla "Storia della Cabalà.", a partire da Adamo fino all’Arizal, a Tzfat (nel 1500 circa). La continuazione di tale opera viene fatta nel corso del secondo anno.

Infine, ogni bimestre viene fatta una ricerca sul significato esoterico e mistico di alcune delle norme etiche principali. Si mette cosý in luce il fatto di come esse siano i corrispettivi umani delle regole universali.Ogni temine in ebraico viene traslitterato, tradotto e spiegato, di modo che, pur trattandosi di un livello di studio avanzato, esso Ŕ accessibile anche a chi si avvicina per la prima volta al mondo della CabalÓ ebraica.

L’opera conta quasi mille pagine formato A4, con numerose illustrazioni. Viene stampata in tiratura limitatissima, e fornita in un contenitore di cartone.

Seconda edizione, riveduta e corretta.        Ç      222,00               ai quali vanno aggiunti 35 euro per l'iscrizione all'associazione per un anno, e altri 15 euro per la spedizione. Si veda il sito cabala.eu per i diritti e i vantaggi degli associati, tra i quali la registrazione in omaggio di un intero seminario.

Indietro